Come mandare in crisi un narcisista: quello che occorre sapere

 mandare-in-crisi-un-narcisista

Mandare in crisi un narcisista serve a qualcosa, ma soprattutto: “come si fa”?

Risposta: si serve e ci si riesce stimolando i suoi paradigmi.

Stai per scoprire come trattare i punti deboli di un narcisista per ottenere la sua stima considerazione e rispetto.

Potrai riuscirci semplicemente adottando alcuni accorgimenti.

Ma prima di proseguire nella lettura su come mandare in crisi un narcisista, lascia che ti inviti a scaricare gratuitamente una copia della guida dedicata ai trattamenti segreti dei narcisisti cliccando su questo link.

mandare-in-crisi-un-narcisista

Ogni narcisista è governato da un complesso di schemi psico neuro fisiologici che prendono il nome di paradigmi.

Comprendere a fondo come questi paradigmi siano in grado d’influenzare la realtà soggettiva del narcisista ti permetterà di disporre di tattiche efficaci per poter mandare in crisi un narcisista in modo semplice e veloce.

Il paradigma non è altro che un agglomerato di valori, credenze, convinzioni e abitudini di pensiero presenti nella mente di tutti quanti noi.

Non è possibile punire un narcisista, tanto meno metterlo in crisi se si ignorano le sue reazioni inconsce a quegli stimoli che sono in grado d’innescarle.

Come Mandare in crisi un narcisista attraverso l’uso dei sei sigilli

 mandare-in-crisi-un-narcisista

Ogni narcisista risponde automaticamente entrando in crisi ogni qual volta si minaccia di togliere uno o più sigilli a un suo paradigma.

Questi sei sigilli sono: il temere l’abbandono, rifiuto, condizionamento, comparazione fallimentare, colpa e condizionamento.

Dicasi sigilli del narcisista proprio perché tali esperienze avendo comportato dolore e sofferenza nel narcisista durante la sua intera infanzia sono appunto stati sigillati.

Potrai mandare in crisi un narcisista combinando semplicemente uno o più di questi sigilli.

Grazie a queste tecniche riuscirai a gestire un narcisista e affrontarlo in modo efficace e immediato.

Oggi il narcisista pone la massima attenzione affinché non si promuovano tali esperienze.

Anche se in modo inconsapevole il narcisista proietta tali sigilli verso gli altri come forme di manipolazione.

In altri termini: il narcisista essendo un uomo affetto da disturbo narcisistico di personalità non vuole vivere nuovamente l’esperienza dell’ essere abbandonato, ma lui abbandona.

Egli vuole evitare come la peste di sentirsi rifiutato, ma di fatto è lui a che si ritrova costantemente a rifiutare, abbandonare, giudicare colpevolizzare e comparare il partner.

Il narciso teme di venire manipolato, controllato, gestito da una donna proprio perché è lui che deve applicare tali soprusi alle sue vittime.

Per tanto: mandare in crisi un narcisista significa usare le sue stesse manipolazioni contro di lui.

Spesso ci si chiede come tenere testa a un narcisista manipolatore e adesso grazie all’uso dei sigilli diviene tutto più semplice.

Come mandare in crisi un narcisista e perché è giusto farlo

 mandare-in-crisi-un-narcisista

Mandare in crisi un narcisista non è certo una forma cinica di vendetta nei suoi confronti.

E’ invece fondamentale per interagire con lui a un livello più profondo se si intende spiazzarlo prima ancora che inizi a manipolare.

Ad esempio: quando metti in comparazione un narcisista con una persona che lui percepisce avere maggior valore rispetto a quello che attribuisce a se stesso, allora entrerà automaticamente in crisi.

Tanto più il narcisista entra in crisi a causa di un comportamento del partner e tanto più si ridurrà in lui il bisogno di manipolare.

Tu puoi contro manipolare un narcisista non solo come difesa per la tua incolumità fisica e psichica ma anche per rieducarlo all’empatia.

Mandare in crisi un narcisista con le tecniche di comunicazione influenzante presenti in una inusuale guida che ti rivela anche cosa succede quando un narcisista si arrende e come affrontare tale situazione.

In come mettere ai tuoi piedi un narcisista work book abbiamo fatto luce sul perché è di vitale importanza usare particolari atteggiamenti nei confronti di un narcisista.

Tali atteggiamenti vengono chiamati trigger comunicativi e fanno parte di un protocollo comportamentale nel quale si parlerà di:

  • Perché non si deve dare pieno accesso alle informazioni che il narcisista ti chiede riguardo la tua vita privata, rappresentando in questo modo un vero e proprio enigma per lui. Ricorda che più saprà di te e prima ti destabilizzerà psicologicamente (riduzione del suo interesse per la tua persona).
  • Come farlo cambiare usando un particolare modello di comunicazione strategico di semplice applicazione che lo spingerà a prendere atto del suo stesso narcisismo (che inizierà a odiare come la peste cambiando atteggiamento in modo automatico e naturale).
  • Con che tipo di storie e fraseggi rispondere quando lui vuole acquisire ulteriore ascendente su di te. Apprenderai come le storie che ci raccontiamo giornalmente possono influenzare profondamente quello che sperimentiamo verso le persone.
  • Stratagemmi rivoluzionari per chiudere la relazione con un narcisista facendo in modo che accetti la fine della relazione senza bisogno di fare dello stalking su di te. Chiudere con un narcisista non è mai semplice perché la maggior parte di questi non accettano la chiusura.
mandare-in-crisi-un-narcisista

Conclusioni:

Mandare in crisi un narcisista non dovrebbe mai essere un tentativo per rivendicare un tuo risentimento nei suoi confronti.

Dovrebbe invece essere uno stratagemma per far passare i tuoi messaggi a un livello più profondo.

Tu puoi applicare il protocollo di comportamento per ottenere interesse, stima, considerazione da un narcisista e farlo anche in modo semplice e naturale.

Quando si conoscono le reazioni che i narcisisti applicano nel momento in cui vengono stimolati i loro paradigmi allora diviene possibile far accadere fenomeni che possono apparirci a primo impatto come incredibili.

Enjoy

 mandare-in-crisi-un-narcisista